Uh Magazine plays Jack Savoretti - Back To Me

Armando Adolgiso ░ La Metamorfosi nell'Espresso

Gregorio Samsa incartato nell’Espresso
Scommettiamo che sono riuscito a indicare i momenti essenziali de La Metamorfosi secondo lo stile di titolazione de L'Espresso?.ma no! La Metamorfosi non è la donna nuda in copertina! Significa: la trasformazione. La Metamorfosi è il titolo d'un racconto, scritto nel 1916 da Franz Kafka, ma come! Perfino Gigi Marzullo forse lo conosce, e voi no! Kafka: un famoso scrittore. Nato a Praga, nel 1883, è ancora vivo? ma che dite? 1883!!. e poi non schiattava proprio di salute, morì di tisi, a quarantuno anni, nel 1924.
Io scrissi questa cosa nel 1990 o '91, non ricordo bene.


E allora: quel racconto del Praghese è costruito secondo la seguente successione di episodi che ne scandiscono lo svolgimento narrativo.
- Nel destarsi un mattino, Gregorio Samsa, commesso viaggiatore, si ritrova scarafaggio
- il risveglio avviene alle cinque - Gregorio cerca invano di riaddormentarsi - essendo in ritardo in ufficio, gli piomba in casa il Procuratore
- ma è malato per davvero oppure no? Clima d'incertezza
- attraverso la porta Gregorio rassicura il Procuratore, dicendogli che di lì a poco tornerà in ufficio
- comincia la sua esistenza quotidiana di scarafaggio cibandosi di spazzatura
- fa esercizi sulle quattro zampe
- sperimenta i sapori fra i rifiuti della stanza
- giura a sé stesso che mai più uscirà da quelle mura
- i suoi genitori lo tengono ben rinserrato per non spaventare i pensionanti della casa
- la giovane e nubile sorella di Gregorio, Grete: suo profilo
- il padre di Gregorio lo odia
- alla serva invece fa pena e infatti lo aiuta per quel che può
- si sente un'esecuzione di musica violinistica di Grete
- anche la madre di Gregorio lo odia
- è ucciso dal padre che lo schiaccia tirandogli una mela
- è gettato morto nella spazzatura
- Grete al parco si stira voluttuosamente, e i genitori capiscono che è ora di maritarla

Ecco come può essere ricostruita la storia di Gregorio Samsa secondo le titolazioni de L'Espresso.


DOSSIER
24 La metamorfosi
TEMA DEL GIORNO
40 Morte di un commesso viaggiatore
42 Che notte quella notte! Dove, come e quando cominciò
44 Insonnia e risvegli angosciosi: apro gli occhi e mi penso
46 Alle cinque della sera, anzi no, del mattino
49 E se dormissi ancora un po' ? intervista a Elio Lugaresi, studioso del sonno
51 Fermi tutti! C'è il Procuratore!
53 Ma non è una malattia, consigli del Dottor Jekill
55 Gregorio manda a dire: "Mi rivedrete presto in ditta!"
58 Ma io vi dico che non ce la fa, colloquio con il traduttore dal tedesco
INCHIESTA
63 Nuova alimentazione
64 La monnezza nutre, parola di Gregor !
67 Aggiungi un posto a tavola ? No, sotto il letto
69 Perché sulle zampe: é per mangiarti meglio
71 Ricette terra terra, di Gianfranco Vissani
72 Ma io preferisco la Nutella, parere di Nanni Moretti
MONDO
75 Praga. Vita da cani ? No, da scarafaggio
79 Europa Centrale. Se sei insetto ti tirano le mele
CULTURA
81 Case editrici. Aiuto! Al posto dello Struzzo c'è una Blatta!!
85 Nuovi dorsi. Nero, lucente, splendido splendente
SOCIETA'
86 Nuovo turismo. Non uscirò mai più
88 Fiducia. Ma la speranza è la prima a morire
90 Paure. Genitori, non aprite quella porta !
92 Famiglie. Greta m'è ssora a mme...
94 Nuove mode. Faccio schifo per davvero
95 Padri padroni. Dio ti maledica, figlio mio !
97 La colf buona. La serva serve
ECONOMIA
101 Dynasty. Samsa story
105 Esperienze. Primo: non spaventare i pensionanti
TEMPI MODERNI
107 Ingegneria genetica. Ero io, anzi lo sono
113 Etologia. Flauto per i topi, violino per gli scarafaggi
115 Maternità. Non sempre 'o scarrafone é bello a' mamma soja
118 Innovazioni. Un colpo di mela al giorno toglie il figlio di torno
121 Ecologia. Sepoltura? Cremazione? Macché, la pattumiera!
OPINIONI
123 Annali 1916, la notte che conobbi Gregorio Samsa, di Enzo Biagi
125 Bestiario di Giampaolo Pansa
127 La bustina di Minerva di Umberto Eco, Grete si sposa. Sì, ma con chi? Ce lo dite, per favore
 from àalien bar


!Tutti i testi di questa sezione sono registrati in SIAE alle sezioni Olaf o Dor.
Per riprodurli, due congiunte condizioni: citare l'autore e la sigla del sito.