Uh Magazine plays Jack Savoretti - Back To Me

ELISE CROMBEZ│L'Autunno che viene? La Briccona Fourierista Equinoziale?





Agent ProvocateuR
In questa storia che avrebbe potuto costituirsi come piacere singolare alla Harry Mathews, in un determinato luogo del mondo, ad Adelaide, a Praga, a Torino,se non a Palermo o sull’isola di S. Pietro, a Barcelona o a Madrid, a Marseille se non a Ghawdesh o a Gozo, che dir si voglia,  anche a nord dello stretto di Bering o nello stretto di Malacca, che passò in un’altra  Lebenswelt dell’Aurélia Steiner del poeta[i], una giovane donna festeggia il compleanno sfidando la sua amica bionda a bigliardo per la prima o la millesima volta. Ma non è quella ventunenne di Sevilla, che, inginocchiata a un confessionale della cattedrale della città spagnola, sta dichiarando la sua inveterata abitudine a masturbarsi. [ii]. La giovane donna, che è nel piacere singolare del poeta, che non è quell’uomo che si masturba contemplando una poesia di Wang Wei, finemente ideogrammata, seduto su una stuoia di paglia nella sua soffitta di Mukden.[iii] La centaura con la passione del biliardo  di sicuro  si è già  masturbata , la prima o la millesima volta, facendo colazione con una speciale marmellata connessa a quella che è la passione, secondo Fourier, correlata al suo segno zodiacale, quello solare, per quanto è dato sapere al poeta. Il poeta è ormai nel contro-freudismo: il sentimento non è la trasformazione sublimante di una mancanza ma al contrario l’effusione panica di un appagamento. Anzi è nel piacere unico di Fourier: come l’utopista francese è solo contro tutti, soprattutto contro tutti i Poeti, e anche i Filosofi, contro tutte le Biblioteche e anche le case editrici, egli solo ha ragione, la ragione del piacere, che è Unico e ha quindi una sorta di carattere incendiario: parlarne brucia, prende, spaventa, non si può rivelare troppo bruscamente il piacere, fosse anche un lieve svelamento di questa possibile passione per la marmellata di arance e del biliardo, e allora come Fourier, il poeta prova come una sorta di obbligo profilattico di freddezza(…)
│→V.S. Gaudio I nuovi oggetti d’amore L’ottavo della passione dell’agent provocateur Elise Crombez.



[i] Sulla base dell’Aurélia Steiner di Marguerite Duras.

[ii] Cfr. Harry Mathews, Piaceri singolari, trad. it. ES, Milano 1993: pag.40.

 [iii] Ibidem.pag.41.


→ Prossimamente su “Uh Magazine” : La Briccona Fourierista Equinoziale.Elise Crombez


│© Vogue Japan 2015


Elise Crombez
by Hans Feurer for Vogue Türkiye November 2010 


Élise wears MilaAgent Provocateur