Marisa Aino & V.S. Gaudio plays Angus & Julia Stone - Heart Beats Slow

Marisa Aino & V.S.Gaudio Angus & Julia Stone Heart Beats Slow

Andie Bottrell • Artists


· © by andie bottrell “beach easy 1950” ·
by Andie Bottrell


As an artist you must confront yourself constantly
this is why I think it is the only way to live
how can you ever become your most evolved self
if you are not constantly confronting the un-confrontable things
in your beliefs, in your head, in your heart, in your dna?
You have to learn to empathize with everyone
in every situation
you must learn to understand certain motives
that may make your stomach churn
you must live a thousand lives
and believe each one
the artist's work is never done
and the work- though often questioned
by both society and the artists themselves
is extremely important
we must be scientists of the soul
the human experience
we must be doctors of the deeds
we deem humane
we must tread paths
yet undiscovered
use imagination to see what has yet been
unseen
we are the receivers and the givers
the vessels through which all can live and feel
we are the memory recorders
living human time capsules
here to introduce you to yourselves
and where you've been
and the cautionary tales of things ahead.

Artisti
di Andie Bottrell
italian version by Alessandro Gaudio

Da artista devi confrontarti costantemente con te stesso
è questo il motivo per cui penso che sia l’unico modo di vivere:
come puoi mai diventare il tuo sé più evoluto
se non ti confronti continuamente con le cose con le quali non ti puoi confrontare
nelle tue convinzioni, nella tua testa, nel tuo cuore, nel tuo dna?
Dovete imparare a provare empatia per tutti
in ogni situazione
dovete imparare a capire certi motivi
che possono agitare il vostro stomaco
dovete vivere mille vite
e ognuno di voi deve credere
che il lavoro dell'artista non è mai finito
e che quel lavoro, anche se messo in discussione spesso
dalla società e dagli stessi artisti,
è estremamente importante;
dobbiamo essere scienziati dell’anima
dell'esperienza umana
dobbiamo essere medici degli atti
che giudichiamo umani
dobbiamo camminare su sentieri
ancora da scoprire
usare l’immaginazione per vedere che cosa è rimasto ancora invisibile;
siamo destinatari e donatori
vasi attraverso cui tutti possano vivere e sentire
siamo registratori di memoria
che vivono pillole di tempo umano
qui per far conoscere voi a voi stessi
e i posti dove siete stati
e i racconti ammonitori delle cose che devono ancora venire.



Wordle: artists by andie bottrell
La Wordle tagcloud di Artists:
pinga  e ottieni la visione originale